Accesskeys

Comunicato stampa

La Banca Cler lancia un'offensiva di mercato

Basilea, 19 maggio 2017

Sotto il motto «È ora di parlare di soldi», la Banca Cler lancia la sua offensiva di mercato. Il 19 maggio 2017 la Banca Coop cambia nome e diventa Banca Cler. Entro sabato sera in tutte e 32 le succursali verrà posizionato il nuovo logo e gli interni verranno adatti alla nuova immagine della banca. Il nome è di per sé un programma. La Banca Cler vuole rendere le operazioni bancarie semplici ed intuitive, fornire una consulenza  su un piano di parità e parlare di soldi apertamente e con sincerità.

Gamma di prodotti semplificata

La nuova banca non si fa notare solo attraverso il nuovo logo, un design fresco e la presenza mediatica a livello svizzero. Con il lancio della Banca Cler verranno adeguati anche i primi prodotti. I pacchetti bancari per clienti privati, ad esempio, sono stati ridotti a tre varianti chiaramente distinguibili. I mandati di gestione patrimoniale sono stati semplificati mettendo a disposizione i mandati Focus Svizzera, Internazionale e Sviluppo sostenibile nonché due chiari modelli tariffari. Il Rispinvest Plus, un prodotto che abbina il deposito a risparmio alla gestione patrimoniale, viene offerto ora già a partire da 20 000 CHF. E l'apprezzatissima soluzione d'investimento (gestione patrimoniale a partire da 10 000 CHF) presenterà a breve una variante legata ad uno sviluppo sostenibile.

Ai nuovi clienti proponiamo per l'anno in corso offerte speciali come il pacchetto bancario gratuito con conto e carte nonché condizioni preferenziali sull'ipoteca Start. Se un cliente decide di cambiare banca, la regola è sempre la stessa: la Banca Cler rende semplice questa procedura ai clienti. I consulenti forniscono loro un sostegno concreto, il tutto durante orari di apertura estesi – dalle ore 8 alle 20.

Ampliamento dell'offerta digitale

Anche per quanto riguarda la digitalizzazione la Banca Cler passa all'attacco: a giugno verrà introdotta infatti la succursale virtuale myCler. I nuovi clienti possono aprire in pochi minuti un conto o richiedere una carta di credito senza ricorrere ad alcun documento cartaceo. Chi desidera investire del denaro, può definire online il proprio profilo dell'investitore e collocare una determinata somma direttamente in una soluzione d'investimento. E se un cliente desidera una consulenza, può mettersi in contatto con un consulente tramite chat. Anche i colloqui di consulenza possono essere fissati online: i clienti cercano la succursale da loro preferita e possono accedere direttamente ai blocchi di tempo liberi. In futuro l'offerta digitale verrà ampliata ulteriormente.

Nuovo concetto di succursale

Il 20 maggio 2017, presso la succursale zurighese alla Uraniastrasse si terrà la festa d'inaugurazione della prima succursale creata integralmente nel design della Banca Cler. Il nuovo concetto pone i clienti al centro dell'interesse e rende vivibili i valori della banca in un contesto fresco e moderno. La succursale è aperta, trasparente e consente di interagire con la banca in modo nuovo. I colloqui di consulenza si svolgono negli ambienti nei quali i clienti si sentono maggiormente a loro agio: attorno al tavolo grande, al bancone gastronomico, nella lounge, nel locale dedicato alla creatività oppure nella tradizionale sala riunioni. Inoltre, per creare un'atmosfera ancora più accogliente, è stata realizzata una fragranza appositamente per la Banca Cler che verrà sparsa discretamente per tutto l'ambiente mediante diffusori. Affinché in questo concetto di spazi aperti i consulenti vengano riconosciuti subito, indosseranno degli abiti disegnati per loro dalla stilista svizzera Lela Scherrer.

La modernizzazione delle succursali continua

Sabato sera il nuovo logo della banca apparirà in tutte le 32 succursali della Svizzera. Gli interni verranno ristrutturati e presenteranno gli elementi di design più importanti del nuovo marchio. Entro il 2020 si procederà a modernizzare ulteriori succursali, prendendo spunto dal nuovo concetto della succursale di Urania.

La Banca Cler non ha dubbi: per riscuotere successo in futuro, si rendono necessari investimenti sia nelle succursali sia nei canali digitali. Perché i clienti vogliono svolgere le loro operazioni bancarie in modo rapido e veloce online, ma al contempo poter usufruire anche del contatto personale all'interno della succursale. Per rendere vivibile il nuovo marchio, nel corso delle prossime settimane in ogni succursale si terrà una giornata delle porte aperte.

Campagna «È ora di parlare di soldi»

La Banca Cler scrive il suo nuovo capitolo con la campagna «È ora di parlare di soldi». In Svizzera i soldi rappresentano un argomento del quale non si parla volentieri, un argomento che per molti è un tabù. La Banca Cler parte da qui. Essa vuole rendere la gestione dei soldi la cosa più naturale al mondo. La campagna è intesa a sensibilizzare la popolazione sul tema dei soldi e di motivarla a parlarne apertamente.

«In Svizzera ci risulta difficile parlare
con aria distesa di soldi. Ma noi vogliamo cambiare le cose. È ora di parlare di soldi – in modo aperto e sincero.»

Hanspeter Ackermann

CEO Banca Cler

I nostri impegni rimangono gli stessi

La Banca Cler si presenta sul mercato con alcune novità, ma continua a tenere fede agli impegni dimostratisi validi in passato, come lo sviluppo sostenibile o la vicinanza alle famiglie che rimarranno parte integrante della cultura aziendale. Verranno mandati avanti anche gli impegni sociali e la collaborazione con i sindacati, le cooperative e Coop. La Banca Cler è infatti partner bancario esclusivo del programma a premi Supercard di Coop. Ciò significa che i clienti possono continuare a raccogliere e riscuotere superpunti presso la Banca Cler.

Il materiale audiovisivo è consultabile sul nostro sito web.

 

Per ulteriori informazioni:

Natalie Waltmann

Responsabile Comunicazione

Banca Cler SA, CEO Office

Telefono: +41 (0)61 286 26 03

E-mail: natalie.waltmann@bankcoop.ch

Dal 22.05.2017: natalie.waltmann@cler.ch