Accesskeys

Prospettive di mercato

Update sulla situazione finanziaria e valutazione attuale dei mercati ad opera del CIO Dr. Sandro Merino

Riduzione dei tassi d'interesse e acquisti di bond da parte della Fed

Dr. Sandro Merino, Chief Investment Officer

Update sulla situazione finanziaria

Ops, qualcosa non ha funzionato!

Si prega di riprovare più tardi.

Valutazione attuale dei mercati

Domenica la Banca centrale americana ha abbassato i tassi di riferimento dell’1%, portando così il margine di oscillazione allo 0–0,25 %. La Fed, inoltre, acquisterà di nuovo ingenti quantità di obbligazioni e immetterà liquidità nel sistema finanziario. Malgrado queste misure i mercati azionari in Asia ed Europa hanno reagito con ulteriori perdite di grande entità, dell’ordine del 6–9 % (stato: 16.3.2020, ore 11.10). Lo SMI perde così da inizio anno circa il 27 %, il che corrisponde allo scenario di una breve ma consistente recessione.

L’USD e l’EUR, per ora, sono rimasti stabili rispetto al CHF. Non si mettono quindi necessariamente in conto ulteriori interventi sui tassi da parte della BNS, né si ha la certezza che potrebbero essere utili nella situazione attuale. Come previsto da molti osservatori, al momento le misure di politica monetaria di per sé non sembrano sufficienti per tranquillizzare i mercati azionari.

Attualmente i mercati scontano per la maggior parte una recessione globale di breve durata.

Il rallentamento dell’economia reale, reso necessario dalla pandemia, deve essere accompagnato da misure di politica fiscale. In numerosi paesi, come Germania, Italia, Svizzera e Austria, sono stati infatti promessi aiuti adeguati, che però devono ancora essere distribuiti in tempi rapidi senza troppe complicazioni burocratiche. Solo in seguito potrà consolidarsi la fiducia negli strumenti predisposti dagli Stati. Questi mezzi sono senz’altro idonei a mitigare sensibilmente le conseguenze economiche della crisi, ma non basta annunciarli: bisogna anche implementarli nel più breve tempo possibile.

Pure negli USA, dove la pandemia sta evolvendo con 1–3 settimane di ritardo rispetto all’Europa, queste promesse fiscali devono essere definite e attuate in maniera ancora più concreta e talvolta anche più estesa.

Contagi al di fuori della Cina: andamento in determinati paesi

Nelle prossime settimane, l’ondata pandemica metterà a dura prova i sistemi sanitari europei e statunitensi. Ci aspettiamo che vengano adottate misure complementari risolute in tema di politica fiscale.

Secondo la nostra stima, il livello di incertezza ha quasi raggiunto l’apice. È chiaro che dovremo continuare a mettere in conto una certa volatilità. Tuttavia, con le attuali perdite sui mercati azionari, siamo arrivati a un punto in cui i prezzi delle azioni scontano in ampia misura le conseguenze economiche.

Consigliamo di mantenere le posizioni azionarie. Ora le opportunità tattiche per iniziare a investire sono più facilmente riconoscibili.
Desiderate ricevere regolarmente informazioni in merito allo stato attuale delle borse? Allora iscrivetevi subito alla nostra Investment Letter.