Accesskeys

Cambiamenti TP Svizzera

L'armonizzazione del traffico dei pagamenti è un obiettivo che accomuna l'intera piazza finanziaria svizzera. Con l'adeguamento del traffico dei pagamenti allo standard internazionale ISO 20022 si creeranno le basi per adottare processi ancora più semplici e redditizi.

Attuale

Comunicati stampa SIX Interbank Clearing, 05.07.2018 (in tedesco)

Informazioni generali relative ai cambiamenti

Oggi, nel traffico dei pagamenti in Svizzera, vengono utilizzati due sistemi (SIX Interbank Clearing e PostFinance SA), oltre dieci modalità e formati per bonifici e addebitamenti diretti nonché sette tipi diversi di polizze di versamento. Per ovviare a questa ridondanza inefficiente, la piazza finanziaria svizzera sta mettendo a punto una progressiva unificazione del traffico dei pagamenti.

L'intento è quello di semplificare le procedure e i sistemi del traffico dei pagamenti delle banche e di PostFinance SA e di conformarle il più possibile agli standard europei. Il nuovo traffico dei pagamenti svizzero sarà più chiaro ed efficiente.

I relativi cambiamenti dovrebbero essere attuati entro il 2020. Sono interessati i seguenti ambiti: bonifici, addebitamenti diretti, polizze di versamento e avvisi.

Anche la Banca Cler apporterà gradualmente i necessari adeguamenti ai suoi sistemi. Sulla nostra pagina web potrete consultare sempre le ultime informazioni e le attività in corso.

Top

Bonifici

Le procedure di bonifico esistenti delle banche (DTA) e di PostFinance (OPAE, VEA, PVR) vengono armonizzate con lo standard ISO 20022. Gli ordini di pagamento presso l'interfaccia cliente-banca vengono elaborati con il messaggio pain.001 (Customer Credit Transfer Initiation) e le notifiche di stato con pain.002 (Customer Payment Status Report).

  • A partire da fine 2018, gli ordini di pagamento (p.es. pagamenti creditori o versamenti dei salari), trasmessi alle banche in Svizzera tramite trasferimento dati, verranno accettati solo con il messaggio pain.001 (Customer Credit Transfer Initiation) nello standard ISO 20022. Rispettivamente da fine 2018 e da fine 2017, l'attuale formato DTA delle banche e il formato OPAE di PostFinance SA non verranno più sostenuti.
  • I bonifici all'interno dello scambio di dati cliente-banca vengono effettuati sulla base dello standard ISO 20022: ordini di pagamento e notifiche di stato con il messaggio pain; estratti conto (fine giornata e Intraday) e avvisi di addebitamento e di accredito con messaggi camt.
  • Il messaggio pain.002 (Customer Payment Status Report) fornisce informazioni sullo stato degli ordini di pagamento trasmessi nonché su eventuali errori, avvisi e correzioni.
  • Les établissements financiers conviennent actuellement avec les clients qui n’ont pas encore adopté la norme ISO 20022 des échéances de conversion contraignantes jusqu’à la fin de 2018. Le respect de cette date butoir est important pour les participants au marché, le précédent standard DTA (échange de support de données) n’étant plus supporté ni développé, voire documen-té de manière centralisée par SIX depuis le 1er juillet 2018.
  • Dal 2017 alla Banca Cler sarà possibile conferire i pagamenti nel formato ISO 20022 tramite l'interfaccia EBICS.
  • Per gli ordini di pagamento nel formato DTA vige la regola che in Svizzera questi ultimi verranno accettati fino al 2018. In caso di domande, vogliate contattare il vostro consulente alla clientela.

Addebitamento diretto

La piazza finanziaria svizzera applica attualmente sei sistemi di addebitamento diretto: LSV+ /  BDD delle banche in CHF ed EUR, Debit Direct, addebito diretto CH-DD di PostFinance SA in CHF ed EUR nonché l'addebito diretto di base SEPA e l'addebito diretto SEPA per aziende in EUR.


Tabella di marcia per gli addebitamenti diretti

  • Da dovrà essere possibile conferire gli incassi LSV con il messaggio pain.008 in conformità allo standard ISO 20022.
  • Debit Direct (PostFinance) e LSV+/BDD (banche) verranno abbinati alla fattura elettronica (e-fattura).
  • Le funzionalità dell'e-fattura verranno ottimizzate ed ampliate.
Gli incassi LSV+/BDD si possono conferire tuttora alle banche nel formato attuale TA875. Non è ancora stata stabilita la data a partire dalla quale non si potrà più utilizzare questo formato.
  • Continueremo ad accettare anche quelli nel formato TA875 (LSV+ / BDD).

Polizze di versamento / Fattura QR

All'interno della piazza finanziaria Svizzera vengono utilizzate attualmente le seguenti polizze di versamento: polizza di versamento arancione (PVR) in CHF delle banche, polizza di versamento arancione (ESR) in CHF o EUR di PostFinance SA, polizza di versamento rossa (PV) in CHF delle banche, polizza di versamento rossa (PV) in CHF o EUR di PostFinance SA. Questi giustificativi verranno riuniti in una nuova fattura QR.


Tabella di marcia per le polizze di versamento

  • La polizza di versamento arancione e quella rossa verranno riuniti in un unico giustificativo.
  • Il numero dei conto verrà sostituito dal numero IBAN.
  • Al posto della riga cifrata verrà stampato un codice dati (QR – Quick Reference).
  • Durante l'intera fase transitoria (metà 2018 - metà 2020) sarà possibile utilizzare parallelamente sia le polizze di versamento attuali sia quelle nuove. La durata esatta dell'utilizzo parallelo nello scambio di dati tra cliente e banca può essere definita individualmente da ogni istituto finanziario in base alle proprie esigenze e a quelle dei suoi clienti.
  • Le tipografie verranno informate sulle norme (formato, colori, ecc.) per la nuova polizza di versamento con codice QR a livello centrale dai gruppi di lavoro della piazza finanziaria svizzera. Da metà 2018 potrete fatturare con la nuova polizza di versamento.
  • In occasione dell'acquisto di un lettore per polizze di versamento, badate affinché quest'ultimo legga il codice QR.
  • Dal 30 giugno 2020, i clienti potranno pagare le fatture QR ricevute attraverso tutti i canali (E-Banking, Mobile Banking, Zak e sportello).

Fattura QR disponibile dal 30 giugno 2020:
video esplicativo

Ops, qualcosa non ha funzionato!

Si prega di riprovare più tardi.

Avvisi (reporting)

Per l'appuramento regolare del conto è necessario consultare spesso il saldo del conto e gli avvisi dei movimenti. D'ora in poi, per consultare queste informazioni sul conto e sulle contabilizzazioni, verranno utilizzati i messaggi camt secondo lo standard ISO 20022. ("camt" sta per Cash Management)


Tabella di marcia per gli avvisi

  • Gli estratti conto verranno emessi sotto forma di messaggi camt.053, su richiesta con o senza dettagli.
  • L'elaborazione dei pagamenti in entrata con la nuova "polizza di versamento con codice QR" e dell'incasso mediante LSV+ / BDD viene eseguita secondo lo standard ISO 20022 (camt.053 con dettagli / LSV). Oltre al numero di riferimento PVR o alla comunicazione, nel messaggio camt al beneficiario del pagamento verrà comunicato anche il nome di colui che effettua il pagamento. Attraverso queste novità, l'identificazione e l'assegnazione nel reparto contabile verrà ottimizzato rispetto all'attuale file di accredito PVR.
  • I pagamenti in entrata effettuati con le polizze di versamento rosse (PV), p.es. versamenti in contanti allo sportello della posta, vengono notificati secondo lo standard ISO 20022 (camt.053 con dettagli). In questo modo, gli avvisi attuali con immagini dei giustificativi verranno sostituiti entro il 2020 da indicazioni strutturate.
  • La piazza finanziaria non comunicherà delle date d'introduzione per i messaggi camt nello scambio di dati tra clienti e banche. L'utilizzo di messaggi camt va chiarito con la propria banca di riferimento.
  • I pagamenti in entrata effettuati con le polizze di versamento arancioni (PVR) nonché gli incassi mediante LSV+/BDD mediante record dell’accreditamento PVR tipo 3 verranno supportati entro metà 2020.
  • Dal 2017 potrete ricevere il tipo di messaggio MT940 attraverso il canale EBICS anche sotto forma di camt.053.
  • L'estratto conto può essere richiesto di default con o senza dettagli. Se si opta per l'estratto conto con dettagli, nel messaggio camt.053 sono riportati tutti i dati inerenti alle entrate e alle uscite.
  • L'estratto conto MT940 SWIFT, i giustificativi bancari elettronici nel formato PDF e gli avvisi su carta (estratto conto, avvisi di addebitamento e accredito) non sono interessati dai cambiamenti nel traffico dei pagamenti in Svizzera, pertanto restano invariati.