Accesskeys

Per saperne di piĆ¹ sullo scambio di informazioni fiscali.

Scambio automatico di informazioni (SAI)

SAI - di cosa si tratta?

Lo scambio automatico di informazioni (SAI) si basa su uno standard internazionale dell'OCSE, al quale hanno aderito oltre 100 nazioni. Il SAI ha come scopo lo scambio di informazioni fiscali tra Paesi che hanno stipulato reciprocamente un accordo SAI (cosiddetti Stati partner).

SAI

Tutti gli istituti finanziari richiedono ai propri clienti informazioni sul loro domicilio fiscale. Alle società verrà richiesto anche lo status SAI. In relazione a clienti con domicilio fiscale in uno Stato partner SAI, l'istituto finanziario notifica all'Amministrazione federale delle contribuzioni determinati dati sulla persona e sul patrimonio. Quest'ultima, a sua volta, trasmette i dati alla rispettiva autorità fiscale estera. Lo scambio di dati tra la Svizzera e i suoi Stati partner avverrà per la prima volta nel 2018.

Dal SAI sono interessate sia le persone fisiche sia le persone giuridiche (per quanto riguarda queste ultime, in dipendenza dello status SAI della società, sono interessati eventualmente anche gli aventi diritto economico).

I clienti con domicilio fiscale in uno Stato con il quale la Svizzera ha stipulato un accordo SAI vengono notificati. I clienti assoggettati esclusivamente in Svizzera all'obbligo fiscale, invece, non sono oggetto di notifica in ambito SAI.

In caso di domande di carattere tecnico-fiscale in merito al SAI, ovvero come e in che misura la sua relazione d'affari presso la Banca Cler è interessata dal SAI, le consigliamo di rivolgersi al suo consulente fiscale. Per domande di altro genere, non esiti a rivolgersi al suo consulente alla clientela.

La Svizzera ha stipulato con vari Paesi, tra l'altro con tutti gli Stati dell'UE, un accordo sullo standard SAI che entra in vigore il 1° gennaio 2017. Con questi Paesi la Svizzera si scambierà nel 2018 le informazioni occorrenti relative al 2017. È probabile che nei prossimi anni verranno stipulati accordi con ulteriori Paesi. L'elenco attuale di tutti gli Stati partner della Svizzera è consultabile sulla pagina Internet della Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI): Stati partner -Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI)

La Banca Cler è un istituto finanziario svizzero tenuto alla comunicazione. A partire da giugno 2018 comunicherà informazioni di rilevanza fiscale relative al 2017 all'Amministrazione federale delle contribuzioni, che a sua volta le trasmetterà al rispettivo Stato partner della Svizzera. In linea di massima, una notifica avviene se nel caso del titolare del conto/contraente (o avente diritto economico divergente) si tratta di una persona oggetto di comunicazione, ovvero una persona che in uno o più Stati partner della Svizzera è assoggettata all'obbligo fiscale illimitato. In relazione a società, in determinati casi è possibile comunicare anche informazioni su persone che esercitano il controllo sulla società, le quali sono assoggettate all'obbligo fiscale illimitato in uno o più Stati partner della Svizzera.

Le informazioni oggetto dello scambio includono, in linea di massima, i seguenti dati relativi al titolare del conto/contraente (e in determinati casi agli aventi diritto economico divergenti e alle persone che esercitano il controllo sulla società):

  • Nome, indirizzo, codice di identificazione fiscale, data di nascita
  • Numero del conto
  • Saldo complessivo
  • Reddito lordo complessivo da interessi, dividendi e altri proventi nonché ricavi lordi complessivi risultanti dalla vendita o dal riscatto di attivi.

Inoltre, se del caso, vengono comunicati anche il nome e il numero d'identificazione della Banca Cler.
Uno Stato partner può utilizzare le informazioni ricevute solo per scopi previsti dalle disposizioni di assistenza amministrativa del rispettivo accordo tra la Svizzera e lo Stato partner. Inoltre vigono gli obblighi di segretezza secondo il relativo accordo.

L'Associazione Svizzera dei Banchieri riporta sul suo sito web informazioni dettagliate sul SAI (in tedesco, francese e inglese): sito web Associazione Svizzera

Maggiori informazioni sullo standard SAI sono consultabili anche sul sito web dell'OCSE (termine di ricerca: AEOI).

La presente guida offre una panoramica sulle condizioni che devono essere soddisfatte da una società affinché possa assumere uno specifico status SAI: Guida allo status SAI

In caso di domande di carattere tecnico-fiscale in merito al SAI, ovvero come e in che misura la sua relazione d'affari presso la Banca Cler è interessata dal SAI o qual è il rispettivo status SAI nel caso di una relazione di conto con una persona giuridica, le consigliamo di rivolgersi al suo consulente fiscale. Per domande di altro genere, non esiti a rivolgersi al suo consulente alla clientela.

Contatto