Accesskeys

Hidden Category

La realtà analogica appartiene al passato

Secondo il CEO della società di telecomunicazioni finlandese Nokia, Pekka Lundmark, gli smartphone hanno i giorni contati. Stando alle sue parole pronunciate in occasione del World Economic Forum di Davos di quest'anno, presto tali funzionalità e dispositivi saranno «integrati direttamente nei nostri corpi». Secondo queste previsioni, gli ologrammi (e quindi il «metaverso») acquisiranno un'enorme importanza e le persone comunicheranno in gran parte solo attraverso occhiali VR, il monitoraggio permanente dei valori corporei sarà garantito da sensori innovativi e i segnali cerebrali consentiranno il controllo delle macchine. La fantascienza diventerà quindi reale, mentre la realtà analogica perderà sempre più rilevanza mutando in realtà digitale. Entro il 2030 esisterà un «gemello digitale» di praticamente tutto, ma prima occorre digitalizzare l'intera economia globale e, allo stato attuale, ne manca ancora circa il 70%.

Se preferite che il vostro portafoglio rifletta ancora la realtà analogica, vi consigliamo un impegno in ABB, Adecco, BKW, Clariant, Holcim, Nestlé, Richemont, Sonova o Valora.