Accesskeys

È ora di parlare di soldi.

Nicola Blum nuovo membro del Comitato consultivo per lo sviluppo sostenibile

Dopo essere stato eletto in seno al Consiglio di Stato del cantone di Basilea Città, Beat Jans aveva rassegnato le sue dimissioni dal Comitato consultivo per lo sviluppo sostenibile. Quale suo successore è stata nominata la Dr.ssa Nicola Blum.

Dopo i suoi studi presso il PF di Zurigo in costruzioni meccaniche e gestione delle tecnologie, Nicola Blum ha conseguito un dottorato nel campo dello sviluppo sostenibile e delle tecnologie. In seguito, per diversi anni è stata membro della Direzione generale di Impact Hub Zürich. Oggi è ricercatrice e docente presso il PF di Zurigo, concentrandosi principalmente sull'economia circolare.

In qualità di ricercatrice, ti focalizzi sui temi dell'economia circolare. Quale ruolo ricoprono le banche in questo contesto e come possono contribuire la Banca Cler e la BKB?

Per le aziende che propongono prodotti e servizi riciclabili il punto critico è soprattutto il finanziamento, perché spesso sono richiesti modelli e orizzonti di finanziamento più a lungo termine. Esempio: un'azienda che finora vendeva cucine passa a un modello di servizio: il cliente affitta la cucina, che rimane di proprietà dell'azienda e diventa riciclabile. Passare a un tale modello ha senso da un punto di vista ecologico ed economico, ma cambia i requisiti per le soluzioni di finanziamento.

Anche le ipoteche per le ristrutturazioni possono contribuire a promuovere l'economia circolare. Dal punto di vista dell'economia circolare, ristrutturare o costruire utilizzando materiali da edifici demoliti è più sensato che costruire con materiali nuovi. Questo tipo di costruzione richiede un investimento maggiore, soprattutto nelle fasi iniziali del progetto. Il costo complessivo è lo stesso o solo leggermente più elevato rispetto alle nuove costruzioni tradizionali, ma gran parte dei costi viene sostenuta nella fase iniziale. Ciò può influenzare la valutazione del rischio e la concessione di ipoteche.

Sono convinta che attraverso le loro decisioni in termini di aziende o prodotti finanziari in cui investire e soluzioni finanziarie da offrire ai clienti, le banche possono spostare il nostro sistema economico verso un maggiore progresso.

Dove identifichi i punti di forza della Banca Cler e della BKB quanto a sviluppo sostenibile e in quali aspetti dello sviluppo futuro vorresti dare il tuo contributo?

La Banca Cler e la BKB si impegnano molto a favore della sostenibilità della propria azienda nonché di prodotti bancari sostenibili. Ma si può sempre fare di più! Sono convinta che attraverso le loro decisioni in termini di aziende o prodotti finanziari in cui investire e soluzioni finanziarie da offrire ai clienti, le banche possono spostare il nostro sistema economico verso un maggiore progresso - idealmente verso un'economia che protegga l'ambiente, la flora e la fauna e che ci permetta di vivere una vita buona e sana.

Cosa fai tu personalmente affinché il mondo sia più sostenibile e cosa ti motiva in particolare?

Nella nostra famiglia cerchiamo di vivere in modo consapevolmente ecologico: nella nostra quotidianità ci spostiamo in bicicletta, il che ci mantiene anche fisicamente sani. Non abbiamo un'auto e trascorriamo le vacanze in Svizzera o nel vicino estero, spostandoci con il treno o con un'auto a noleggio. È da sei anni che non volo più. Mangiamo cibi stagionali e locali, preparati da noi stessi. Tutto questo va di pari passo con basse emissioni di CO2 e quindi con una minore impronta ecologica.

Cerchiamo di essere coinvolti nella società: facendo parte del comitato di associazioni, prendendoci cura dei bambini dei vicini, trascorrendo del tempo con amici e famiglia, sostenendo una maggiore uguaglianza, dando l'esempio di partenariato con gli stessi diritti o prendendo sul serio le opinioni ed esigenze dei bambini. Per me è importante parlare su un piano di parità, essere trasparenti, umili e autentici. Cosa mi spinge a fare tutto ciò? La felicità che provo.

Compiti del Comitato consultivo per lo sviluppo sostenibile

Il Comitato consultivo per lo sviluppo sostenibile consiglia e accompagna la BKB e la Banca Cler in questioni etiche, sociali ed ecologiche. Il Comitato consultivo per lo sviluppo sostenibile si compone di cinque membri esterni indipendenti con comprovata esperienza in materia di sviluppo sostenibile. Il Comitato consultivo sostiene la Banca Cler e la BKB nella definizione e nel potenziamento della strategia legata allo sviluppo sostenibile, evidenzia i relativi temi d'attualità intersettoriali e fornisce consigli sulle modalità d'attuazione.