Accesskeys

Investimenti e previdenza

Investi nel tuo futuro

In tempi di crisi molti iniziano a interrogarsi sul proprio futuro. Alle preoccupazioni legate alla situazione lavorativa si uniscono anche i dubbi circa la copertura finanziaria nella terza età.

Ti chiedi mai quanto denaro avrai a disposizione nella terza età?

Il sistema previdenziale svizzero si divide in AVS (1° pilastro), cassa pensioni (2° pilastro) e previdenza privata (pilastro 3a e 3b).

Il sistema previdenziale svizzero spiegato con parole semplici 

Il futuro dell’AVS appare già oggi non particolarmente roseo.

Il crescente invecchiamento della società e l’innalzamento dell'aspettativa di vita stanno infliggendo un duro colpo al bilancio dell’AVS. Sempre più persone percepiscono prestazioni previdenziali, mentre il numero dei contribuenti AVS continua a diminuire. In questo decennio si registrerà un ulteriore forte aumento dei pensionati. Secondo le stime, entro il 2035 l’AVS accuserà un disavanzo di oltre 10 miliardi di franchi – all’anno.

Ma anche qualora ciò non si verificasse dovrai fare i conti con determinate limitazioni finanziarie nella terza età, perché le prestazioni dell’AVS e della previdenza professionale basteranno appena a mantenere lo standard di vita abituale una volta raggiunta l’età di pensionamento. L’obiettivo è che il primo e il secondo pilastro garantiscano insieme un reddito pari a circa il 60% dell’ultimo salario percepito. Pertanto dovresti cominciare fin da oggi a investire nella tua previdenza privata per la vecchiaia al fine di non dover ridimensionare il tuo tenore di vita in futuro.


La copertura finanziaria nella terza età non deve essere fonte di preoccupazione per te.

Con la funzione «Previdenza» in Zak puoi decidere in modo semplice e flessibile quanto vuoi mettere da parte per quando andrai in pensione.

Hai già un conto di previdenza presso un’altra banca?

Ancora meglio perché «tenere il piede in due scarpe» è vantaggioso nel caso del pilastro 3a. Così puoi organizzare meglio e in modo scaglionato il prelievo dei tuoi averi previdenziali privati.

Se al momento del pensionamento opti per il prelievo del patrimonio di previdenza accumulato negli anni, sei costretto a ritirare la totalità dei beni depositati sul conto in questione. Vale quindi la pena distribuire la previdenza privata su più conti per poter prelevare in modo scaglionato gli averi disponibili lungo un arco di più anni. In questo modo non solo puoi pianificare meglio la tua previdenza privata per la vecchiaia, ma risparmi anche sulle imposte.