Accesskeys

Investimenti e previdenza

Investire per tempo nella previdenza privata è la strategia vincente sul lungo periodo, anche se si tratta di importi di piccola entità. Prima è, meglio è.

Il crescente invecchiamento della società e gli attuali tassi d'interesse molto bassi stanno infliggendo un duro colpo alla previdenza per la vecchiaia. Per questo motivo i giovani dovrebbero iniziare per tempo a pensare alla propria previdenza privata per la vecchiaia e a effettuare versamenti regolari. Ne vale la pena anche se si tratta di importi di piccola entità.

Chi effettua versamenti per tempo beneficia dell'effetto duraturo degli interessi composti e verrà ricompensato con un rendimento più elevato, versando lo stesso importo. Chi effettua versamenti regolari su più anni continua a reinvestire gli interessi derivanti da un investimento – più a lungo lo si fa, maggiore sarà il rendimento.

Ecco un breve esempio di calcolo: se a 25 anni inizi a versare 200 CHF al mese sul tuo conto di previdenza 3a con un rendimento pari allo 0,2% (settembre 2020), dopo 40 anni (quindi all'età di 65 anni) avrai accumulato un risparmio di 100 000 CHF. Se tuttavia inizi solo all'età di 45 anni per accumulare la stessa cifra nel giro di 20 anni, ogni mesi devi versare 400 CHF e a 65 anni ti ritroverai con 98 000 CHF sul tuo conto. Se quindi inizi prima, pur avendo versato solo la metà dell'importo ogni mese, ma su un periodo di tempo più lungo, ti ritroveresti con 2000 CHF in più sul tuo conto di previdenza 3a e avresti quindi più soldi a disposizione nella terza età.

Se invece investi il tuo capitale di previdenza (o una parte di esso) in titoli, a seconda dell'andamento del mercato il rendimento può anche aumentare. Se i 200 CHF mensili di cui parlavamo nel paragrafo precedente li investi per 40 anni in titoli, con un rendimento del 2%, all'età di 65 anni ti ritrovi con un capitale pari addirittura a 147 000 CHF. Gli investimenti in titoli possono quindi fare al caso tuo – dovresti sfruttare quest'occasione, soprattutto se sei ancora giovane.

Prima inizi a risparmiare, più capitale avrai a disposizione nella terza età

Le supposizioni relative al futuro andamento dei tassi d'interesse e dei rendimenti si basano su pareri di esperti della Banca Cler e su dati storici. Non sono state considerate eventuali tasse o commissioni. Si parte dal presupposto che vengano effettuati versamenti annuali costanti, investiti integralmente. Di regola è possibile conseguire un rendimento più elevato solo correndo rischi maggiori. La performance del passato non costituisce alcuna garanzia né per la performance futura né per il rendimento futuro.


Anche dal punto di vista fiscale non conviene rimandare i versamenti nel 3° pilastro.

Dal punto di vista fiscale conviene effettuare ogni anno versamenti nel terzo pilastro, poiché l'importo versabile ha un tetto massimo (6826 CHF per il 2020). Ciò significa che se per uno o più anni trascuri la tua previdenza privata, non potrai recuperare l'anno successivo. Per questo motivo ti conviene iniziare in gioventù a versare regolarmente importi di piccola entità.

Un ulteriore vantaggio di un conto di previdenza 3a: a seconda della tua situazione finanziaria, puoi decidere in tutta flessibilità l'importo da versare in un anno.


Risparmiare in vista della terza età con la funzione «Previdenza» in Zak

Con la funzione «Previdenza» in Zak puoi risparmiare in maniera regolare e flessibile e mettere da parte del denaro per la tua copertura finanziaria nella terza età – anche con i titoli.