Accesskeys

Investimenti e previdenza

Provvedere alla previdenza in chiave sostenibile – per il proprio futuro e quello delle prossime generazioni.

Chi provvede autonomamente alla previdenza per la vecchiaia pensa in primo luogo al proprio futuro. E man mano che si va avanti, appare sempre più evidente che per mantenere il tenore di vita abituale dopo il pensionamento non si può fare a meno di attivarsi in prima persona. Se però pensare a voi stessi non vi basta, e con i fondi previdenziali del vostro pilastro 3a volete anche promuovere lo sviluppo duraturo della nostra società, allora dovreste investirli in chiave sostenibile.

Nella percezione dell’opinione pubblica, il coronavirus ha messo in secondo piano le questioni legate ai cambiamenti climatici. La sfida per costruire un futuro degno di essere vissuto, però, non è certo vinta – e potremo farlo solo con il contributo di tutti. Se da un lato ciascuno deve assumersi la propria responsabilità, dall’altro anche le imprese vanno spinte ad adottare un comportamento più improntato alla sostenibilità.

Chi decide di investire in chiave sostenibile i fondi della propria previdenza privata (pilastro 3a) può dare il proprio contributo in tal senso scegliendo la Soluzione d’investimento Risparmio di previdenza. La logica alla base di questo prodotto è semplice e affascinante al tempo stesso: più si investe in soluzioni sostenibili, più le aziende saranno incentivate ad agire con approccio responsabile, in modo tale da attrarre a propria volta gli investitori e il loro denaro. Così come la gamma di prodotti venduti nei supermercati varia in funzione delle scelte dei consumatori, anche il comportamento delle imprese, a medio-lungo termine, viene determinato dalle preferenze degli investitori.

Questo però non significa dover rinunciare al rendimento: numerose ricerche dimostrano infatti che gli investimenti sostenibili possono essere redditizi quanto quelli tradizionali.

Cosa si intende per investimenti sostenibili?

I nostri esperti analizzano i titoli e i fondi potenzialmente idonei per verificarne la sostenibilità.
Sono esclusi ad esempio investimenti nell’energia nucleare, negli armamenti e nella tecnologia genetica. Tutti gli altri vengono valutati in relazione a criteri etici, sociali ed ecologici sulla base di un questionario ad ampio raggio. La procedura di verifica è stata messa a punto in stretta collaborazione con un’istanza esterna, il nostro Comitato consultivo per lo sviluppo sostenibile

Tuttavia, anche se reputiamo soddisfacenti le risposte alle domande del questionario, ciò non basta a far sì che un titolo venga automaticamente incluso nel portafoglio. Perché, oltre a formulare un giudizio sulla sostenibilità, eseguiamo anche una valutazione completa secondo il principio «best-in-class», riservando grande attenzione, tra le altre cose, ad aspetti quali un rapporto rischio-rendimento vantaggioso e l’aderenza a requisiti qualitativi che vanno oltre il rating di sostenibilità.

E la validità delle nostre scelte emerge anche su scala internazionale: lo confermano gli esperti indipendenti dell’MSCI ESG Fund Rating, secondo i quali le nostre Soluzioni d’investimento Sviluppo sostenibile sono tra i migliori prodotti al mondo in base ai criteri di sostenibilità di riferimento.

Sempre flessibili

Per fare previdenza in chiave sostenibile si può scegliere fra le nostre tre strategie di comprovata efficacia: «Reddito», «Equilibrata» e «Crescita».

Per chi non può o non vuole assumersi troppi rischi, l’ideale è la strategia «Reddito», che punta in massima parte sulle obbligazioni. Chi ha una propensione al rischio media può scegliere la strategia «Equilibrata», mentre gli investitori più amanti del rischio hanno a disposizione la variante «Crescita». La strategia può essere modificata in qualsiasi momento, così come l’importo dei versamenti, qualora la situazione di vita dovesse cambiare.

Un altro fattore suscettibile di variazioni è la rosa dei titoli utilizzati nell’ambito della strategia «Sviluppo sostenibile». I nostri esperti verificano costantemente i titoli selezionati e li sostituiscono non appena ne individuano altri più adatti.

Ciò che non cambia, invece, è il messaggio che trasmettete quando investite i vostri averi previdenziali in chiave sostenibile. Certo, l’economia mondiale non migliorerà all’istante solo perché avete configurato in ottica sostenibile il pilastro 3a. Ma date pur sempre il vostro personale contributo al raggiungimento dell’obiettivo. Per il vostro futuro e quello delle prossime generazioni.


Le presenti informazioni hanno esclusivamente fini pubblicitari. Per quanto riguarda i fondi d’investimento strategici rimandiamo al prospetto e alle Informazioni Chiave per gli Investitori, disponibili gratuitamente sul nostro sito al link cler.ch oppure in forma cartacea presso tutte le succursali della Banca Cler, la direzione del fondo o la banca depositaria.